Larderello


70 minuti in auto da Villa Ducci

Crateri di acqua calda che ribolle all'impazzata, vapori bianchi che vanno e vengono continuamente, un panorama che ricorda l'inferno!

Larderello è questo e molto di più. Si trova sulle Colline Metallifere a circa 390m di altezza, vanta poco più di 1000 abitanti e attualmente è in parte di proprietà dell'Enel. Grazie alla ricchezza dei suoi terreni è in grado di produrre circa il 10% del fabbisogno dell'energia geotermica mondiale.

I soffioni boraciferi, fluidi che sgorgano incessantemente dal terreno, sono composti da vapore acqueo e da anidride carbonica, idrogeno solforato, metano, mercurio e tante altre sostanze tra cui è comparsa una piccola quantità di ammoniaca e raggiungono la temperatura di 130/160 gradi.

Il lagone è una manifestazione endogena del terreno non molto diversa da quella dei soffioni con la differenza che include un’elevata presenza di sali minerali, tra cui il sale di boro. Visivamente appare come un grande lago naturale. Tra lagoni e soffioni boraciferi non potevano mancare le sorgenti termali.

Poco lontano dalla Larderello, nella località di Sasso Pisano, è possibile trovare le terme libere meno conosciute di tutta la Toscana.